Skip to content

La forma dell’uovo

21 giugno 2013

A forma d’uovo. Come un guscio d’uovo. Come mezzo uovo.

Queste ed altre espressioni sono spesso utilizzare per cercare di indicare la forma dell’uovo. La forma dell’uovo non è casuale, perché è stata progettata dalla natura per assicurare la sopravvivenza delle specie, infatti la forma delle uova è legata al tipo di nido in cui sono deposte. Ecco allora la forma rotonda che è tipica degli uccelli che depongono nelle cavità e le uova non sono soggette a rotolamento; le uova piriformi sono caratteristiche degli uccelli che costruiscono i nidi in posizioni impervie, come i costoni delle rocce, e quindi le uova devono avere una buona resistenza allo scivolamento; le uova ovali sono deposte da tutte quelle specie che costruiscono un nido a coppa.

Esiste addirittura una branca della zoologia, l’oologia, che studia la forma delle uova e dei nidi.
Gli elementi caratteristici di un uovo sono: la forma, le dimensioni, il colore e l’aspetto del guscio. La forma può essere: ellittica, ovale e piriforme. Tutte le uova hanno due estremità e due assi, uno maggiore ed uno minore che permettono di determinarne la forma e le dimensioni.

DSCF6872-mod1

L’uovo e la geometria

La forma geometrica delle uova è stata ampiamente studiata dai matematici. Le tre curve chiuse che meglio la rappresentano sono: l’ellisse, l’ovale di Cartesio e l’ovale di Cassini. Anche se solo funzioni matematiche molto più complesse riescono a descrivere la forma dell’uovo con maggiore precisione.

image  image  image

La forma dell’uovo in cucina

Anche in cucina l’uovo assume le forme più svariate a seconda se lo cuciniamo intero nel suo guscio o se lo cuciniamo fuori dal guscio intero o separato.In cucina la forma perfetta del guscio viene mantenuta nell’uovo sodo, quasi per magia il contenuto liquido assume la forma del contenitore. Però a volte questo non accade e un’estremità appare piatta e deformata.

DSCF6623

L’uovo ha alla base una camera d’aria che cresce quando l’uovo invecchia. Questa camera d’aria impedisce all’uovo sodo di assumere una forma perfettamente sferica, ma se facciamo un buco in corrispondenza di questa camera, ad esempio con uno spillo, per fare uscire l’aria otteniamo un uovo perfettamente arrotondato e il guscio non si rompe.

DSCF6045

Ma possiamo cambiare la forma dell’uovo sodo? Si con un po’ di fantasia i giapponesi nel bento, tipico contenitore per il pasto consumato fuori casa, trasformano l’uovo sodo in un coniglietto, un orsetto, un cuoricino o un cubo:

DSCF6611 DSCF6608 DSCF6609 DSCF6610

Se siete stanchi della forma dell’uovo non vi resta che munirvi di un simpatico gadget, egg cuber, per preparalo così:

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: